SORRIDI AMO CI

 

PROVIAMO A SORRIDERE? AIUTARE CHI SOFFRE CON UN SORRISO RENDE ANCORA PIU' BELLO IL NOSTRO GESTO...ED E' CONTAGIOSO! COSI' FACCIAMO RIDERE ANCHE I BAMBINI...

 

BARZELLETTE SUL NATALE...
1.      Qual è il colmo per l'albero di Natale? Essere conciato per le feste!

2.      Sai cosa pensa un cane quando vede un albero di Natale ? - Ah! Finalmente... hanno messo la luce nel bagno!

3.      Natale in una famiglia povera. Il padre la notte di esce di casa, spara un colpo di pistola e poi, fingendo rammarico, rientra dicendo: Babbo Natale si è suicidato!

4.      Colmo per Babbo Natale: essere arrestato perchè preso con le mani nel sacco

5.      Che cosa fa babbo natale in un campo di calcio? Dona … doni!!

6.      Perchè la Befana ama vedere i quiz in tv? Perchè fanno domande incalzanti

7.       A Natale siamo tutti più buoni. Se uno ti ruba il posto auto, non rigargli la fiancata… scrivigli Buone Feste!

8.      Il colmo per Babbo Natale? .. tirare un sacco di pacchi a tutti

9.      Colmo per un viaggiatore … andare a fare le vacanze all’isola di Pasqua per Natale

10.      Perchè le renne vivono al Polo Nord? Perchè lì c’è il ghiaccio pe-renne

11.     Un re magio triste cosa diventa? …. un re mogio!

12.      Perché il cammello dei Re Magi è così veloce? Perché viaggia a tutta mirra!

13.     Qual’è la macchina preferita da Babbo Natale? Ovviamente la RENoult!

14.     Un bambino chiede a Babbo Natale: “Perché dopo tanti anni passi ancora per il camino?” e Babbo Natale: “Ci fosse qualcuno che mi lasci la chiave sotto lo zerbino!”

15.     A Natale mia madre faceva sempre il tacchino. Un’imitazione orrenda!

16.     Babbo Natale è costretto a sospendere il servizio. E’ stato improvvisamente colto da una colica rennale!

17.     C'e' un bambino che per Natale vorrebbe tanto le scarpe e la maglietta della Nike. Cosi' per Natale prepara un presepe e ci mette Gesu', Giuseppe e la Madonna. Poi scrive un bigliettino "Caro Gesu', quest'anno per Natale vorrei le scarpe e la maglietta della Nike" ma per Natale gli arrivano i soliti giochetti orribili. L'anno dopo, la scena si ripete: il bambino fa di nuovo il presepe, ma più bello con anche il bue, l'asinello e i re magi. Riscrive il bigliettino "Caro Gesu', quest'anno per Natale vorrei le scarpe e la maglietta della Nike", ma gli arrivano i soliti noiosissimi giochi. L'anno seguente: costruisce un presepio grande bellissimo, con i pastori, le pecore, gli angioletti, la stella...Poi inizia a scrivere il bigliettino: "Caro Gesu'..." cambia idea: prende Gesù dal presepe, e scrive: "Cara Madonna, se vuoi rivedere il tuo bambino quest'anno per Natale mi devi portare..."

18.     Alcuni giorni prima di Natale. Nell'Ufficio Postale di un paesino gli impiegati trovano nella cassetta una lettera con su la scritta "Per Babbo Natale". Non sapendo dove mandarla la aprono e leggono:
"Caro Babbo Natale,
sono un bambino di sette anni, mi chiamo Marco e vorrei chiederti un regalo.
La mia famiglia è poverissima, perciò non ti chiedo giocattoli, ma che mandi al mio indirizzo un milione di lire, così anche noi possiamo festeggiare il Natale con gioia"
Gli impiegati della posta, commossi e impietositi, fanno una colletta e, raggiunta la cifra di 500.000 lire, spediscono le banconote all'indirizzo del povero bambino. L'anno successivo, nello stesso periodo, nello stesso Ufficio Postale, gli impiegati trovano un'altra busta "Per Babbo Natale". La aprono e leggono:
"Caro Babbo Natale,
sono Marco, il bambino povero che ti ha scritto l'anno scorso.
Vorrei chiederti lo stesso regalo dell'anno scorso, un milione di lire.
Ti ringrazio per aver esaudito il mio desiderio lo scorso anno, ma quest'anno mandami un assegno non trasferibile, perché l'altra volta quei ladri delle poste m'hanno fregato mezzo milione!"

19.     Nella notte di Natale due carabinieri passano davanti a una casa e vedono un tipo sospetto entrare dal camino, e chiamano una squadra per intervenire. Dopo che il sospetto è stato arrestato, lo portano alla centrale e lo mostrano al comandante, e lui dice calmo:"Ragazzi, mi complimento con voi per quello che avete fatto, ma vi evidenzio un particolare:se aveste fatto più attenzione, VI SARESTE ACCORTI CHE QUELLO CHE AVETE ARRESTATO ERA BABBO NATALE, RAZZA DI INCAPACI !!!"

20.     Su un tavolo c'è una torta e attorno Babbo Natale, la Befana, un carabiniere intelligente, un carabiniere stupido. Un attimo di buio e la torta scompare: chi l'ha mangiata? Dunque Babbo Natale, la Befana, il carabiniere intelligente non esistono...

21.     8 dicembre 2016: si faranno le primarie in famiglia per decidere se fare il presepe o l’albero.

22.     I pastori del mio presepe sono in fila con gli smartphone in mano per farsi a turno una selfie con Gesù bambino.

23.     Per rendere realistico il mio presepe tra il fornaio che sta chiudendo e il mugnaio che non paga i dipendenti ci metto una sede Equitalia.

24.     Mia madre ha fatto un presepe così brutto che Giuseppe ieri se n’è andato a comprare le sigarette e non è ancora tornato.

25.     -“Cosa fai lì immobile da ore?”
-“Presepe vivente”
-“Ma sul divano?”
-“CI SARÀ UN PASTORE CHE RIPOSA NO???”

26.     Il piccolo Gesù si alzò dalla mangiatoia e, vedendo tutte quelle pecore, disse: “Tanto non dormo”.

27.     Nel presepe di Dio, Maria fa le pernacchie sul pancino a Gesù e le sue risate si sentono in tutto il mondo.

28.     Nel presepe di Dio, Giuseppe si arrabbia quando i Re Magi gli fanno notare che Gesù non gli somiglia affatto.

29.     Nel presepe di Dio, Giuseppe lascia una recensione su Tripadvisor. “B&B Grotta Betlemme, rustico accogliente, ma pessimo riscaldamento”.

30.     Ho fatto un albero così alto che la Vodafone mi ha chiesto se può istallarci un ripetitore.

31.     Mi sento come le palline di natale più brutte e ammaccate che vengono messe sull’albero dalla parte contro il muro.

32.     Quando ero piccola l’albero era finto, ma il Natale era vero.

33.     Non preoccuparti per le dimensioni del tuo albero di Natale. Negli occhi dei bambini, sono alti tutti i 30 metri.

34.     L’albero di Natale perfetto? Tutti gli alberi di Natale sono perfetti!

35.     Per fare un albero di Natale ci vogliono tre cose: gli ornamenti, l’albero e la fede nel futuro.

36.     Tutto è relativo: ad esempio, il Natale senza tacchino è una cosa triste, ma non per il tacchino.

37.     Perché Gesù a Natale è fra la Madonna e San Giuseppe, mentre a Pasqua è tra i due ladroni? Perché c’è la tradizione: Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi!