ECCOCI PRESENTI CON UN BANCHETTO ESPOSITIVO ALLA FIERA DI LUSIA (RO).

Abbiamo pubblicizzato le nostre attività, in particolare la Casa degli Aquiloni e il Parco degli altri Diritti dei Bambini, e fatto conoscere i "giocattoli" costruiti con i materiali recuperati dalle discariche della capitale del Madagascar, e che danno lavoro a molte famiglie, manufatti diffusi nel mondo grazie al circuito del Commercio Equo e Solidale.

Arzergrande - Rakovski: i diritti dei bambini non hanno nazionalità

I comuni gemellati italiani e bulgari lavorano insieme per realizzare i diritti dei bambini attraverso una fruttuosa cooperazione tra scuola, famiglia e volontari di una ONG italiana. Nella regione di Plovdiv è in preparazione un progetto di ampio respiro, intitolato “Triangolo dei diritti dell'infanzia”

 

Dimitar Ganchev - città di Rakovski

Ogni bambino ha diritto alla speranza, alla felicità, all'amicizia, a una sana alimentazione, alla natura, ai sogni, al futuro e ad essere amato. Questi sono alcuni dei diritti inespressi dei bambini che non sono ancora inclusi nella Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia e sono quindi una parte fondamentale delle attività dell'associazione non governativa italiana Dirittiamoci. L'Associazione dei Volontari opera nella regione italiana del Veneto, ma per il secondo anno è presente in Bulgaria con un progetto molto ampio, che prevede la partecipazione di Plovdiv, Hissar, Zhitnitsa e Rakovski, e dei percorsi tematici per i diritti dell'infanzia, con la partecipazione delle scuole del territorio. Il progetto dell'associazione è sostenuto dal Comune italiano di Arzergrande e dal Comune di Rakovski, gemellati da due anni.

 

L'iniziativa prende corpo grazie allo spirito e alla creatività dell'instancabile signora Norma Saccardo, che è legata alla Bulgaria con legami famigliari, ma soprattutto spiritualmente. È il suo contributo anche dei gemellaggi tra Vigonza e Belene, Padova e Plovdiv e di numerose iniziative di beneficenza, sia per le comunità cattoliche che per gli ospedali in Bulgaria.

 

La delegazione italiana

Una delegazione italiana del Comune di Arzergrande ha visitato la Bulgaria dal 29 aprile al 2 maggio. Il 30 aprile, nella piazza centrale del comune di Rakovski, si è svolta la cerimonia ufficiale tra i due comuni e l'Associazione Dirittiamoci, alla presenza delle autorità civili e religiose locali, per l'apertura di un panel sui diritti dell'infanzia con iscrizioni italiane e bulgare decorato con disegni di bambini della scuola di Arzergrande e altri della scuola di Rakovski. Nella sala cinema della Biblioteca comunale locale si è svolto un incontro di scambio di doni e congratulazioni con proposte di futura collaborazione. Il vicesindaco del comune di Rakovski, la signora Bakova, ha presentato un regalo simbolico ai suoi colleghi italiani: un album sul patrimonio culturale del comune di Rakovski con ogni insediamento, nonché un ricordo della visita papale dal 5 al 7 maggio 2019 - e la bellissima festa in cui 245 bambini hanno ricevuto la prima comunione dalla mano di papa Francesco. Il 1 maggio si è svolto un incontro informale tra i rappresentanti istituzionali della delegazione italiana e il Console di Plovdiv, che ha poi partecipato alla Santa Liturgia, celebrata dal parroco Dimitar Dimitrov, nella Chiesa cattolica nello Spirito Santo al quartiere “Trakia”, Plovdiv.

 

Il capo della delegazione italiana, la Sig.ra Teresina Ranzato, Vicesindaco del Comune di Arzergrande, piccolo paese e comune del nord Italia, in provincia di Padova, nella regione Veneto, ha spiegato lo scopo della visita:

Lo scopo della visita era condividere un progetto importante che dia valore ai bambini, ai loro diritti, all'opportunità di collaborare in mondi diversi, remoti, ma molto vicini e uguali in termini di diritti dei bambini. Questo è il secondo passo dopo il gemellaggio di due anni fa. Vengo a Rakovski per la prima volta e ho trovato un ambiente ospitale e meraviglioso, sia dal punto di vista ecologico che umano. Le relazioni umane sono state davvero importanti perché ci hanno permesso di scambiare opinioni, punti di vista e realtà diverse, ma che ci uniscono. Ho vissuto emozioni molto forti. Abbiamo realizzato in questa fruttuosa e preziosa collaborazione tra la scuola, la famiglia e l'Associazione Dirittiamoci. Abbiamo creato un concorso, che fa parte di un progetto dell'associazione nelle scuole per i diritti dei bambini. Questo concorso per bambini prevedeva anche una fiaccolata, che organizziamo in Italia ogni dicembre in occasione dei bazar di Natale. Questo evento è un punto di partenza per la riflessione e la conoscenza dei diritti fondamentali dei bambini, del loro rispetto e protezione.

 

I diritti inespressi dei bambini

Il panel presentato sui diritti dell'infanzia è un'iniziativa dell'Associazione Italiana, con la quale intende proporre all'organizzazione mondiale di inserire nella Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia i seguenti altri diritti. Questi diritti sono stati proposti dai bambini della scuola primaria di Lucia (RO) e sono stati creativamente espressi nella “Casa degli Aquiloni” nel Comune di Barbona, Padova, aperta agli ospiti dal 2021:

 

Ecco quali sono i diritti inespressi dei bambini non ancora inseriti nella convenzione dell'ONU:

 

Diritto al futuro

Diritto alla felicità

Diritto al sogno

Diritto al movimento

Diritto ad entrambi i genitori

Diritto alla natura

Diritto all'amicizia

Diritto alla fiducia

Diritto alla meraviglia

Diritto alla speranza

Diritto alle regole

Diritto di contare

Diritto ad una sana alimentazione

Diritto di scegliere

Diritto ad essere informato

Diritto ad essere amati

 

Il panel dei bambini, che è stato presentato nella piazza centrale del paese di Rakovski, è un inno alla pace, all'ascolto reciproco, allo scambio di buoni pensieri e sentimenti - afferma Teresina Ranzato. Con i loro disegni, i bambini ci hanno ricordato i colori comuni al mondo intero, le loro emozioni, sogni e desideri. In questo triste periodo di crescente paura, molti bambini soffrono a causa della guerra, della povertà, della fame e del terrore. E noi, con i nostri umili sforzi, siamo qui in Bulgaria in missione pacifica per ricordare al mondo che tutto questo è sbagliato e dobbiamo ascoltare la voce dei bambini, perché la voce dei bambini è forza, libertà e coraggio. Una voce di speranza e di amore.

 

Il presidente dell'Associazione Dirittiamoci, Antonio Stasolla, ha condiviso davanti al microfono della Radio Vaticana la scelta del tema dei diritti dei bambini:

"L'associazione si occupa principalmente dei diritti dei bambini che sono svantaggiati in molte parti del mondo, ma anche nei paesi ricchi, perché i nostri figli hanno fame di amore e di affetto. Per questo amore, questo amore e questo ascolto che spesso non diamo loro. In Bulgaria ho trovato terreno fertile su questo tema e abbiamo incluso le scuole di Rakovski, abbiamo stabilito contatti con le scuole di Zhitnitsa, siamo andati a Plovdiv e siamo andando avanti. Perché crediamo che i diritti dei bambini non abbiano nazionalità e crediamo che il futuro sia loro. Crediamo che vogliano questo futuro perché hanno ragione".

 

“Triangolo dei diritti dei bambini”: questa l'idea dell'associazione, che si sta facendo strada con l'aiuto del consolato italiano a Plovdiv e dei due comuni, ha aggiunto il presidente dell'associazione italiana. Questo triangolo comprenderà i paesi di Zhitnitsa, Plovdiv e Rakovski, in cui verranno creati 3 percorsi tematici, con 13 pannelli ciascuno, che saranno realizzati con l'aiuto di aziende italiane. Il primo presenterà i diritti fondamentali della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell'infanzia. Gli altri due rappresenteranno quelli che non sono ancora nelle convenzioni e non sono stati ancora espressi.

 

Antonio Stasolla ha trascorso tre mesi in Bulgaria, dove ha tenuto numerose azioni di solidarietà. Ecco cosa dice:

"Quasi ogni giovedì andavo alle le suore francescane nella città di Rakovski per aiutare la mensa dei poveri, dove vengono aiutati i bisognosi. Ho provveduto a trovare i fondi e comprare due deambulatori per due persone bisognose. Ho aiutato i frati francescani ei monaci francescani di Rakovski, oltre a p. Evelyn nella sua parrocchia Miromir nelle loro varie attività. Sono stato ricevuto dal Console d'Italia a Plovdiv e grazie alla chiara attenzione alle tematiche trattate, alla cultura e alla tutela dei diritti dei bambini, sono state poste le basi per un'interessante collaborazione futura. Iniziata già la traduzione in bulgaro del libro del nostro vicepresidente Ivano Manzato sui diritti del bambino: “Pirimpino e la casa del tempo”. Per la traduzione e la stampa chiederemo un aiuto economico ad alcune aziende italiane operanti a Plovdiv, in collaborazione con il suddetto console, e successivamente sarà donato ad alcune scuole locali. Inoltre, nella biblioteca di Miromir, comune di Hissar, è stata presentata la mia raccolta di poesie dedicata alla Bulgaria, e il ricavato sarà utilizzato per attività di solidarietà con le persone bisognose in Bulgaria.

 

Qualche anno abbiamo fatto gemellaggio con Arzergrande, dopo di che abbiamo avuto l'iniziativa di realizzare una mostra collettiva con i disegni dei bambini di due scuole primarie di Rakovski e Arzergrande sul tema "I diritti dei bambini", afferma Tatiana Bakova, vicesindaco di Rakovski :

Il tema dei diritti dei bambini è molto importante perché loro sono soli nelle nostre comunità e dobbiamo rispettare i loro diritti. Ascoltiamo la loro voce. Sono il nostro futuro e dobbiamo fare del nostro meglio per rendere loro una vita migliore, perché se lo meritano.

 

Per Rangel Matanski, Presidente del Consiglio comunale di Rakovski, la visita della delegazione italiana offre nuove opportunità di cooperazione tra i due comuni:

Dopo due anni di assoluta stagnazione di viaggi, incontri e scambi di esperienze, questa visita ci ha ricordato che è tempo di riaprire al mondo e di comunicare, viaggiare e scambiare esperienze e, soprattutto, imparare gli uni dagli altri. Questa visita ha mostrato ciò che abbiamo in comune, e questi sono l'artigianato, la cucina, il folklore, la danza e la musica che possiamo condividere. Abbiamo anche commentato una possibile partecipazione al festival dei kukeri a Rakovski nel febbraio del prossimo anno. Abbiamo anche discusso delle possibilità di partecipazione di squadre di bambini e giovani al torneo internazionale di calcio "Franz Kokov". Cercheremo un'opportunità per visitare il comune italiano gemellato entro la fine di quest'anno per trovare altri punti di contatto. Disegniamo il futuro comune.

Progetti comuni

I rappresentanti del Comune di Arzergrande hanno proposto uno scambio culturale su un tema agricolo, in particolare i formaggi tipici delle due regioni; l'invito a partecipare alla festa di S. Pietro e Paolo a Vallonga, dei gruppi folcloristici e delle danze popolari bulgare. L'Associazione Dirittiamoci ha proposto l'idea per un concerto di un gruppo musicale di Arzergrande, Giubbox Boys, nella sala del Teatro Rakovski, in occasione della festa di San Cirillo e San Metodio, il 24 maggio 2023.

 

 

 

A difendere il Pianeta?  Ci pensa PINZAMAN!!!!!!

PINZAMAN è il personaggio dai SUPERPOTERI di DIRITTIAMOCI, scaturito dalla fantasia del nostro vicepresidente Ivano Manzato, creatore ed animatore di questo nuovo supereroe, a servizio della tutela del nostro Pianeta. 

Armato di pinzetta raccoglirifiuti, PInzaman viene per insegnare ai bambini e ai grandi l'importanza di non gettare rifiuti in giro, di fare la raccolta differenziata, di non inquinare, di consumare meno e di rispettare l'ambiente. Rispettare la natura è indispensabile per salvare la nostra unica casa (la Terra) e di conseguenza, noi stessi.

Lo spettacolo di Pinzaman, il nuovo supereroe dei nostri bambini, della durata di circa 30 minuti, è a vostra disposizione su vostra richiesta ed è GRATUITO. 

Bello per bambini di ogni fascia di età e  genitori. 

Solo per appuntamenti fuori sede, si chiede un contributo spese.

Si prega, se interessati, di contattare attraverso la mail:

a.dirittiamoci@gmail.com

INAUGURATE LE PANCHINE AD ARZERGRANDE

INAUGURAZIONE PANCHINA DEDICATA AI DIRITTI DEI BAMBINI

Nessuna descrizione della foto disponibile.

DONANO LE DUE PANCHINE LE SEGUENTI ASSOCIAZIONI

 

 

Associazione AFOID/ODV - Associazione FOllereau Italiana Dirittiamoci

Operiamo soprattutto per la salvaguardia dei diritti dei bambini

DALLO STATUTO - ART. 2 (Finalità)

1.         L’Associazione, che si ispira ai valori e all’opera di Raoul Follereau, è apartitica, aperta a qualsiasi persona senza distinzione di sesso, di razza, di religione, non ha scopo di lucro e persegue in modo esclusivo finalità di solidarietà sociale svolgendo le proprie attività sia in Italia che all’estero.

2.         Le finalità che si propone sono in particolare:

         a) promuovere, sostenere e coordinare attività e progetti in campo umano, sociale e sanitario al fine di contrastare le condizioni di sottosviluppo, povertà, denutrizione, emarginazione, sfruttamento, violenza, negazione dei diritti, soprattutto nei confronti dell’infanzia;

         b) promuovere iniziative di promozione e di sensibilizzazione sul diritto alla salute di ogni essere umano, giovane, anziano, donna, fragile, nell’ottica di una cultura di giustizia, di pace, di solidarietà, di rispetto per l’ambiente, di educazione allo sviluppo sostenibile e all’interculturalità.

 

v  Stiamo completando il progetto LA CASA DEGLI AQUILONI, un museo didattico esperienziale sui diritti dei bambini, posto a Barbona (PD) e del connesso PARCO DEGLI ALTRI DIRITTI posto a Lusia (RO), a pochi Km. da Barbona, un percorso che unisce educazione ai diritti dei bambini ad una fattoria didattica. Da Novembre 2021 sarà possibile recarvisi, su prenotazione, per visite guidate a scolaresche e famiglie.

Contatti: Antonio Stasolla: 3200730345  -  Ivano Manzato: 3280237959

       Mail: aifostaso@gmail.com SITO: www.dirittiamoci.org           : afoid

----------------------------------------------------------------

COMITATO PER LA DIFESA DELL’AMBIENTE

LE ALBERE DI ARZERGRANDE

Abbiamo istituito un comitato, chiamato “LE ALBERE DI ARZERGRANDE”, per operare al miglioramento dell’assetto ambientale della nostra area e la qualità dell’Ecosistema.

Intendiamo impegnarci direttamente nella creazione di aree boschive tutelate e zone verdi a disposizione dell’uomo e della natura. Realizzando e salvaguardando tali aree sarà possibile garantire un miglioramento qualitativo del paesaggio e dell’ambiente in termini estetici, salutistici e di sanificazione del territorio.

La consapevolezza della drammatica situazione ambientale ci porta all’azione con la determinazione di agire nel modo più rapido, semplice ed efficace possibile: piantare alberi. L’obiettivo primario dunque è l’implementazione boschiva nel nostro territorio per diffondere in modo capillare, ove possibile, la presenza di polmoni verdi finalizzati alla riqualificazione ed al miglioramento dell’ecosistema e della vita umana.

Il progetto che abbiamo oggi è la creazione di un bosco di pianura presso l’area del Casone Azzurro (Vallonga) in collaborazione con l’Associazione LA CORTE DEI MIRACOLI e L’Amministrazione Comunale di Arzergrande.

Agiamo, inoltre, per seminare una speranza in più per noi e per le generazioni che verranno, e per non avere il rimpianto di guardarci indietro dicendo: “non ci abbiamo provato”.

                                                                

Contatti:  Fiorenza Bellan 3474637995 – Erika Fiorin 3401667393

 

Mail: bellan.manzato@gmail.com

Il Sogno continua...

ECCO L'INGRESSO CON LA FORMELLA REALIZZARTA DAI DIVERSAMENTE ABILI DEL  LABORATORIO DI CERAMICA DELLA COOPERATIVA "MAGNOLIA" DI PUIOVE DI SACCO.

ALCUNE FOTO DELL'ESTERNO DOVE VENGONO EVIDENZIATE LE STRUTTURE DEL CLIMATIZZATORE DEL PIANO SUOPERIORE E DELLA STUFA A PELLET PER IL PIANO TERRA.

STANZA DEL DIRITTO AL GIOCO, CON I PRIMI TAVOLINI DOVE I BAMBINI COSTRUIRANNO GLI AQUILONI DA FAR POI VOLARE SUL PRATO ANTISTANTE LA CASA.

SCAFFALI CON GIOCATTOLI CREATI CON MATERIALE DI DISCARICA E STRUMENTI MUSICALI DEL SUD DEL MONDO

STANZA DEL DIRITTO ALLA PACE, COMPLETA DI STUFA A PELLET. MANCA IL FILO SPINATO, IL PERCORSO DI GUERRA GIA’ PREDISPOSTO E DA POSIZIONARE E LA RIFINITURA DELLA PARETE SUD.

SCALA CHE PORTA AL PRIMO PIANO. ANCH’ESSA RAPPRESENTERA’ UN PERCORSO DIDATTICO, QUANDO PRONTA. 

I DUE PANNELLI CALAMITATI, SUI QUALI I BAMBINI COMPORRANNO I LORO PUZZLE SUL MONDO DOVE DESIDERANO VIVERE. PER TERRA COMPORRANNO UN PRATO ERBOSO  CON FIORI E PIANTE E ACQUA.

QUESTA STANZA SVOLGERA’ IL RUOLO EDUCATIVO DI DIRITTO AL CIBO, CON IL GIOCO DEI CODICI CIFRATI E DELLE ETICHETTE DEI CIBI.

Il Sogno continua...

...i bambini avranno la loro Casa ed il loro Parco...

I lavori di realizzazione del percorso didattico/esperenziale sui Diritti dei bambini presso la nostra Casa degli Aquiloni, sita presso il Comune di Barbona, nel padovano, continua. Alcune foto degli interni con una foto dell'esterno, sul retro della casa. 

 

Presto pubblicheremo il progetto, a cui si aggiungerà il PARCO DEGLI ALTRI DIRITTI dei bambini, diritti spesso ignorati come il diritto al tempo ed al sogno, che sorgerà presso un sito del comune di Lusia di Rovigo, a circa quattro chilometri dalla Casa degli Aquiloni .

TRASMISSIONE DI RADIO SKY OF Angels DI ARBUS (SARDEGNA) dedicata alla nostra associazione. 

Per vedere la trasmissione ecco il link   https://www.facebook.com/radioskyofangels/videos/273424317257645

 

 

Buona visione e buon ascolto da DIRITTIAMOCI.

Un grazie alla radio ed alle conduttrici.

Il 15 Febbraio, nell'ambito degli scambi solidali ed interculturali propri della nostra associazione, abbiamo avuto come ospiti, ad Arzergrande (PD), padre Mattia e quattro catechisti austriaci, che per l'occasione, ci hanno allietati con la loro musica.

GRAZIE!

RACCOLTI E DONATI 600,00 EURO alle suore Francescane di Rakovski, in Bulgaria, per la Mensa dei Poveri che gestiscono.

Cinema sui diritti dei bambini a Noventa Vicentina.

Giovedì 23 gennaio, proiezione del film Cafarnao: caos e miracoli, presso il Cinema Famiglia di Noventa Vicentina.
Film drammatico e profondo, dove il dramma dell'infanzia negata, viene vista attraverso gli occhi del piccolo protagonista.
Al termine della proiezione del film, il presidente dell'associazione Afoid Dirittiamoci, ha risposto alle domande del pubblico e ha dato la sua testimonianza.

 

Mercatino di Natale ad Agna (PD)

Mercatino di Natale ad Agna (PD)

Carissime/i,

nel pomeriggio di oggi, 15 dicembre, presenza di un nostro gazebo informativo in occasione del Mercatino di Natale del Comune di Agna, nel padovano, dove tra spettacoli per i bambini ed adulti, cioccolata calda e tanto entusiasmo e sano divertimento, abbiamo potuto rappresentare l'associazione e le sue finalità, proponendo anche i nostri prodotti Dirittintavola, per aiutare la mensa dei poveri delle suore francescane a Rakovski, in Bulgaria.
Un grazie a tutti per l'accoglienza, l'organizzazione e la profonda amicizia.

Antonio Stasolla

 

IL CONCORSO LETTERARIO CHE FA BENE AL CUORE.

Premiazione del Concorso Letterario L'arcobaleno della Vita. Lendinara (RO)

Ieri pomeriggio, si è svolta, presso il cinema/teatro Mignon di Lendinara, la premiazione del Concorso Letterario Internazionale "L'ARCOBALENO DELLA VITA", giunta quest'anno alla sua diciottesima edizione.
Alla presenza della giuria del Concorso, dei rappresentanti istituzionali del Comune di Lendinara e della locale Pro Loco, ha avuto luogo la lettura delle opere vincitrici e della premiazione dei poeti e scrittori, giunti da ogni parte d'Italia e dall'estero.
Il Concorso che ha visto la partecipazione di più di 400 opere, molte di eccezionale rilevanza e spessore, ha avuto anche quest'anno una forte valenza solidale, infatti i premi consistevano in ceste di prodotti del Commercio Equo e Solidale, per un'economia solidale, equa ed a servizio dell'uomo e dell'ambiente, ed in opere donate gratuitamente da artisti locali e della bassa padovana.
Inoltre, sono stati inviati alla dottoressa Chiara Castellani, che da anni gestisce un ospedale a Kimbau, in Congo, tra enormi difficoltà, per garantire un'assistenza sanitaria a tutti coloro che, altrimenti, non saprebbero a chi rivolgersi, seicento euro, confermando che questo Concorso Letterario fa proprio bene al cuore a trecentosessanta gradi.
Il Comune di Lendinara ha anche avuto l'onore di ospitare la dottoressa Chiara Castellani, in occasione del precedente Concorso Letterario, dove ha portato la sua emozionante testimonianza.

Antonio Stasolla
Presidente Associazione Follereau Italiana Dirittiamoci

 

INVIO DI PACCHI IN BULGARIA

Sono stati consegnati all'autotrasportatore per l'invio in Bulgaria, 20 colli di materiale vario, che arriveranno alle suore Francescane del Comune di Rakovski, con il quale noi siamo gemellati. Le care suore, delle quali apprezziamo l'opera e lo zelo, faranno buon uso di questo materiale per le necessità dei poveri del paese.

Qui a fianco, la bolla di spedizione dei pacchi.

A NATALE REGALA AMORE

Gli studenti dell'Istituto Professionale "Duca D'0Aosta" di Monselice (PD), stanno raccogliendo generi alimentari a lunga conservazione, che vengono destinate alle delle famiglie bisognose del nostro territorio. A loro, per ringraziarli, è stato consegnato un presepio del presepista di Solesino (PD), il signor Pegoraro Lorenzo.

Nona Fiaccolata per i Diritti dei bambini ad Arzergrande (PD)

Domenica 08 dicembre, ad Arzergrande (PD), si è svolta la nona fiaccolata per i diritti dei bambini, con ampia partecipazione da parte di genitori e bambini.

 

La fiaccolata è iniziata con il dono da parte di Babbo Natale ai bambini presenti, di palloncini azzurri, ognuno riportante un diritto della Convenzione dei diritti del Fanciullo dell'Onu.

 

Al termine della fiaccolata, nel corso della quale sono stati letti delle frasi scritte dai bambini sull'argomento, e si è posto l'accento sulle problematiche riguardanti i diritti dei bambini non ancora rispettati, nonostante le leggi a loro tutela, c'è stata la premiazione del concorso di disegno e poesia, che quest'anno ha avuto come tema: "IO SO(G)NO la bellezza, alla presenza del sindaco del Consiglio Comunale dei ragazzi di Arzergrande. E' seguita poi, l'accensione dell'albero di Natale. 
                Antonio Stasolla
Presidente Associazione Follereau Italiana Dirittiamoci

 

NONA FIACCOLATA PER I DIRITTI DEI BAMBINI

Carissime/i amiche/amici,
domenica 08 dicembre, alle ore 15, dal Municipio di Arzergrande partirà la nona fiaccolata per i diritti dei bambini. 
Questa manifestazione, giunta alla nona edizione, svolta in concomitanza con il mercatino di Natale, richiama una grande partecipazione di bambini e genitori che così intendono testimoniare la loro vicinanza a tutti quei bambini nel mondo, i cui diritti vengono ancora oggi negati. 
I bambini che saranno i veri protagonisti della fiaccolata, durante il percorso che si snoderà dal Municipio per la via centrale del paese, porteranno dei cartelli con i principali diritti e, durante le tappe, effettueranno dei flash mob sul tema.
Alla fine della fiaccolata vi sarà la premiazione del Concorso di disegno, poesia e fotografia  presso il locale patronato, che quest'anno ha come titolo: "IO SO(G)NO LA BELLEZZA", dove le opere dei ragazzi verranno esposte e visitabili. 
A questo concorso hanno partecipato gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del Comune di Arzergrande. 
Vi sono grato se qualcuno di voi potrà partecipare.
Grazie.
Un cordiale saluto.
              Antonio Stasolla
Presidente Associazione Follereau Italiana Dirittiamoci
Tel 320 0730345 
In allegato:
dépliant del concorso di quest'anno
locandina del Comune di Arzergrande
foto della fiaccolata dello scorso anno

 

INAUGURAZIONE "Prima Pietra" della Casa degli Aquiloni presso il Comune di Barbona (PD)

Sede nazionale e percorso didattico/esperenziale sui Diritti dei Bambini

Carissime/i Amiche/Amici
ieri, sabato 30 novembre, alle 14, si è tenuta l'inaugurazione della "prima pietra" della nostra futura Casa Degli Aquiloni, presso il Comune di Barbona (PD). Riassumo le finalità di questa struttura con le parole della mia precedente mail: "

Questa struttura che è stata quasi completamente ristrutturata e  con l’annesso verde, diverrà sede nazionale della nostra associazione e percorso didattico/esperenziale sui diritti dei bambini. I bimbi che vorranno visitare questo luogo, potranno imparare che hanno dei diritti e che questi vanno salvaguardati, e potranno farlo giocando in modo interattivo.

Dopo le stanze dedicate al diritto alla pace, al futuro, al cibo, al gioco, alla salute e alla cultura, vi sarà un laboratorio nel quale i bambini impareranno a costruirsi un aquilone, ricordando IQBAL MASISH, il bambino Pakistano, schiavo in una fabbrica di tappeti, assassinato nel 1995".

Inoltre, la casa è stata intitolata a Raoul Follereau, poeta e giornalista francese del secolo scorso, che si è battuto contro tutte le ingiustizie ed emarginazioni.

Alla manifestazione erano presenti rappresentanti istituzionali dei Comuni di Barbona, Arre, Agna, Arzergrande e dell'associazione AES di Padova.

Sperando di farvi cosa gradita, , invio, in allegato, alcune foto dell'evento di ieri.

Con la stima di sempre.

 

Monselice, 01/12/2019                                            Antonio Stasolla

 

                                                           Presidente Associazione Follereau Italiana Dirittiamoci

 


Cosa stiamo portando avanti in questo periodo?

  • Sensibilizzare inanzitutto con l'aiuto di attività, formazione nelle scuole, incontri....
  • Pannelli stradali sui diritti dei bambini  a Solesino (PD)
  • Stiamo stampando il libro della scrittrice e socia Gloria Venturini, dal titolo: "D'ALTRE DISSOLVENZE", i cui proventi, detratte le spese vive di stampa, andrà per l'acquisto di due monitor per la nostra Casa degli Aquiloni, di Barbona (PD), dedicato ai diritti dei bambini.

Consiglio comunale dei ragazzi di Arzergrande (PD)

22 maggio
Comune di Arzergrande (PD)

Nostra presenza alla seduta del Consiglio Comunale dei ragazzi di Arzergrande (PD), tenutosi presso il locale Istituito Comprensivo, alla presenza degli studenti della scuola, delle insegnanti e del sindaco del paese, dottor Filippo Lazzarin.
Consegnati i premi in denaro alle scuole, per la partecipazione al concorso di disegno e di poesia, svoltosi in occasione della fiaccolata per i diritti dei bambini di dicembre 2018, sempre ad Arzergrande.
Ragazzi super….contenti e partecipativi!
Bellissima lezione di Educazione Civica!

                                           Antonio Stasolla
                                                                                                               Presidente Associazione Follereau Italiana Dirittiamoci

 

8° Fiaccolata per i Diritti dei Bambini ad Arzergrande (PD) ore 15.00 davanti al Municipio

https://calendar.google.com/event?action=TEMPLATE&tmeid=Mm5iNTM2bmZvZjBuMmNmc3UxbmhvOWh0MHYgYS5kaXJpdHRpYW1vY2lAbQ&tmsrc=a.dirittiamoci%40gmail.comhttps://calendar.google.com/event?action=TEMPLATE&tmeid=Mm5iNTM2bmZvZjBuMmNmc3UxbmhvOWh0MHYgYS5kaXJpdHRpYW1vY2lAbQ&tmsrc=a.dirittiamoci%40gmail.com